Castelbrando

Musei

A CastelBrando la storia è ovunque.

Ma all’interno del complesso, alcuni luoghi sono stati riservati per regalare agli ospiti un’immersione più profonda nella bellezza del passato, tra armi, antiche carrozze e costumi d’epoca…

Castelbrando in armi e in musica

L’area archeologica di CastelBrando ripercorre la storia passata e recente del castello. Qui è possibile scoprire l’evoluzione dei restauri, ammirando armi e strumenti musicali antichi, resi “vivi” grazie a sistemi interattivi.

Il museo è aperto tutto l’anno.

Per informazioni e per biglietti di ingresso rivolgersi alla reception dell’hotel o all’ufficio visite nei giorni di apertura.

Potere E Giustizia

Percorrendo le vecchie prigioni del castello si potrà rivivere il clima di un dibattimento processuale nel feudo della Valmareno alla fine del XVI e agli inizi del XVII secolo.

Un viaggio immersivo che permette di partecipare al processo, spiare nella camera dei tormenti e assistere all’esecuzione dell’imputato.

Il museo occupa tre antiche celle voltate a botte, per molti secoli destinate a prigioni; ciascun ambiente è dedicato a un tema particolare:

  • L’amministrazione della giustizia
  • I processi celebrati nella contea
  • Le pene

Aperto tutto l’anno, secondo l’orario dell’ufficio visite.

I costumi del potere

Nello spazio espositivo della sacrestia della chiesa di San Martino vengono presentati alcuni personaggi storici di grande prestigio come l’Imperatore Claudio Augusto, che costruì la Via Claudia Augusta, il Doge Marin Falier, i Da Camino, Casanova e molti altri.

Attraverso la foggia del loro vestire ed il racconto della loro vita presentato con effetti multimediali, questi personaggi ricostruiscono le vicende del Veneto, lungo tutto l’arco della memoria storica.

Aperto tutto l’anno, secondo l’orario dell’ufficio visite.

La Via Romana Claudia Augusta

Un percorso storico-iconografico approfondisce la storia dell’antica via Claudia Augusta studiandone il tracciato ed i legami economici e culturali che la sua creazione generò tra le popolazioni.

Una via militare costruita sulle tracce di più antiche strade, che unisce da duemila anni le sponde dell’Adriatico a quelle del Danubio.

Lungo di essa passarono e si incrociarono intere popolazioni, eserciti, mercanti carichi di merci provenienti dai Paesi del Nord o dal Mediterraneo, pellegrini, greggi, in un continuo movimento attraverso le Alpi da cui nacque l’Europa.

Aperto tutto l’anno.

Ingresso gratuito durante l’orario di apertura del ristorante/pizzeria La Fucina.

Carrozze Storiche

Poste nel suggestivo contesto dei criptoportici settecenteschi, carri e carrozze raccontano la storia e l’evoluzione diacronica dei mezzi da trasporto e da corsa impiegati dall’uomo.

L’esposizione di tali esemplari costruiti tra XVIII e XIX secolo, tra i quali una biga romana di età imperiale fedelmente riprodotta ed un’elegante milord da passeggio, ricondurranno il visitatore nelle fiabesche atmosfere di corte quando gli ospiti dei conti Brandolini salivano il pendio che porta al castello a bordo di affascinati mezzi da diporto.

Aperto tutto l’anno.

+39 04389761 info@castelbrando.it Cison di Valmarino (TV) Italy

Ufficio Visite

Contatti Prenota ora
Prenotazione online